Loading...

Yamaha MY2022

Motoslitte-Yamaha-my2022---Sidewinder-SXR

Motoslitte Yamaha 2022: Senza Fiato

Proprio così, ci sentiremo senza fiato non appena potremo accelerare con la nuova SideWinder SXR LE, considerata dalla Casa dei tre diapason la motoslitta più potente del mondo!

Yamaha conferma la sua propensione alla velocità introducendo anche per l’Italia in line-up 2022, la nuova SideWinder SRX LE. Questa versione è ispirata al modello 440 del ’77 con la quale Yamaha stupì tutti sulle piste del Nord America vincendo spesso sui più dotati motori Ski-Doo da 800 cc.

Il motore era quello che nel ’71 permise alla Casa giapponese di strappare la vittoria a Eagle River in un’epica battaglia tra Davide e Golia. Si è stimato che ai tempi, il bicilindrico Yamaha potesse raggiungere quota 100 Cv, in un’epoca in cui un motore da competizione tre cilindri da 800cc aspirato avrebbe potuto erogare al massimo 110-115 CV.

SideWinder SXR LE

Ma, il minor peso unito alla tecnologia motoristica e telaistica fece si, che la piccola 440 oltre che raggiungere importanti traguardi spostivi, si potesse ritagliare uno spazio nel mercato nordamericano e mondiale. Rispetto all’epoca, oggi i tempi sono cambiati, le capacità progettuali sono più evidenti e nel frattempo Yamaha, divenuto un colosso industriale, si è ritagliata una larga fetta di mercato.

Questa nuova versione della SideWinder ne è la prova lampante, è spinta dal tre cilindri turbocompresso Genesis da 998cc eroga ben 180 Cv, riuscendo a compensare le perdite di potenza dovute all’altura, grazie ad un sistema di compressione dell’aria atmosferica che vanta ben 9 sensori che monitorano costantemente il corretto funzionamento di tutto il propulsore. Sull’anteriore si è adottata la leggera sospensione ARCS (Advanced Rolling Centre Supsension) coadiuvata dagli ammortizzatori Fox 1.5 Zero iQs con regolazione elettronica…

Il resto dell’articolo sulle motoslitte Yamaha 2022 lo trovi su Motoslitte n°78 in edicola in allegato a Moto4 n°169 da giugno ad agosto 2021, oppure è disponibile in versione digitale cliccando qui

Rispondi